Golfo di La spezia in barca, tecniche , stagioni e prede

Sezione in cui puoi segnalare Itinerari di Pesca.
Indicare località, modo per raggiungere il posto, tipologia del posto, tecniche di pesca ed esche consigliate, pesci presenti, permessi e licenze necessarie

Moderatore: Staff

Golfo di La spezia in barca, tecniche , stagioni e prede

Messaggioda gianni vet » mar dic 25, 2012 12:21 pm

Buongiorno e buon Natale a tutti :-)
Scusate l'ampiezza dell'argomento, spero di non aver sbagliato sessione; nel titolo ho voluto riassumere più che altro le mie domande.. ho una barca nei pressi della foce del fiume Magra, dentro il golfo di La Spezia ma sono un pescatore neofita!!Così, per sapere quando riportare la barca al rimessaggio e quando uscire per provare a pescare, volevo chiedervi:

-Che tipi di prede posso insidiare nelle varie stagioni?
-Che tipi di tecniche richiedono questi pesci?
-Spostandomi verso fondali più profondi posso in parte eludere la ciclicità stagionale dei pesci (tipo dei pelagici migratori)?
-Che tipo di correnti entrano e passano nel e vicino al golfo durante le varie stagioni?

Non sono mai uscito in mare durante l'inverno, ho avuto la barca al mare solo l'estate scorsa dopo enormi sacrifici per potermela permette.. sapete dirmi qualcosa per la navigazione durante l'inverno dentro e fuori al golfo (correnti, periclosità del mare, ecc.)?


Grazie mille, mi scuso per la mia eventuale ignoranza ma se non chiedo a chi è più esperto.. :mrgreen:
gianni vet
Starting Member
Starting Member
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar dic 25, 2012 12:12 pm
Tecnica Preferita: spinning
Regione: Lombardia
Provincia: mn
Nazione: Italia

Hobby Pesca :: Link Consigliati

Adv

Advertising
 

Re: Golfo di La spezia in barca, tecniche , stagioni e prede

Messaggioda Saragone » mar dic 25, 2012 2:27 pm

Buon Natale anche a te!
Non vorrei passare per il fiscalone della situazione ma devo farti notare che è buona norma,in genere,prima di aprire argomenti su un forum leggerne il regolamento interno e fare prima una presentazione di sè stessi in area presentazioni.
Ma siccome è Natale e siamo tutti più buoni :-D ,ti invito a presentarti lasciando nel contempo il tuo 3d aperto,al quale troverai sicuramente risposta!

Confidando in una tua sicura collaborazione,intanto vado a risponderti ( per quel che posso ) nel 3d!
Nella pesca non esiste nulla di impossibile...
Esiste solo un possibile molto difficile...
Meglio un cappotto che un avannotto!
Avatar utente
Saragone
Staff
Staff
 
Messaggi: 4300
Iscritto il: dom ago 09, 2009 8:30 pm
Località: Roma

Re: Golfo di La spezia in barca, tecniche , stagioni e prede

Messaggioda Saragone » mar dic 25, 2012 2:45 pm

Allora,premetto che sono di Roma e conosco poco la zona di cui parli se non per averci trascorso un paio di vacanze,posso però darti alcune informazioni poichè essendo anche io un appassionato praticante della pesca dalla barca ho martellato persone che conosco per farmi dare spiegazioni e dritte.

La zona del Golfo di La Spezia è un tratto che ( come anche molti altri golfi d'Italia ),offre per le sue correnti e diversità di batimetriche una ampio spettro di specie ittiche che variano dai seplici pagelli pescati a bolentino sulle secche fangose,fino ai pelagici di passo come tunnidi,ricciole ecc ecc...
Ovviamente ogni tipologia di preda và insidiata con tecniche diverse e dedicate che non è,per via della complessità e dell'ampiezza del discorso,possibile riassumere in poche righe.

Per insidiare i pesci,o meglio per poterti indirizzare ad una tecnica specifica e preda specifica,sarebbe opportuno sapere che tipo di attrezzature hai a disposizione,se hai sulla barca strumenti come eco e gps per monitorare il fondale...
Sarebbe inutile spingerti a trainare ai dentici se non hai nemmeno le canne adatte per farlo..

Di questi periodi i pesci che si cercano sono :
- PAGELLI con la tecnica del bolentino o dello scarroccio
- TANUTE tecnica bolentino
- CEFALOPODI come seppie e calamari
- RICCIOLE con la traina col vivo
- SPIGOLE con traina col vivo e artificiali

Questo è quello che maggiormente viene ricercato pescando dalla barca con le canne,poi ovviamente si inseriscono nel contesto anche i palamiti sia costieri che d'altura.

Il punto dove dici di voler eludere la ciclicità dei pelagici non mi è chiaro,non ho capito se vuoi pescarli tutto l'anno per una presenza fissa dovuta a particolari correnti oppure vuoi evitare specie particolari come i serra ad esempio.

Le correnti del Golfo sono spesso influenzate dai moti ondosi spesso deviati dalle coste della Corsica,non è facile stabilire a tavolino se vi siano o meno correnti fisse e con particolari temperature tutto l'anno come ad esempio la classica Corrente del Golfo.

Se non hai dimestichezza nella navigazione,ti consiglierei di cominciare a prendere confidenza con la tua barca rimanendo per ora sottocosta e acquisire un feeling ed una conoscenza del tuo mezzo che ti conferisca sicurezza personale per spingerti anche più fuori.
Stai attento se navighi in prossimità di aree portuali sia commerciali che turistiche perchè ci sono dei regolamenti appositi di navigazione con precedenze di rotte,lati da tenere sia in entrata che in uscita e molte altre cose che sarebbe utile sapere e che,puoi sicuramente trovare scritte in una pubblicazione dell'istituto idrografico della Marina in collaborazione con la Guardia Costiera che si chiama IL PORTOLANO.

Se non hai conseguito la patente nautica,ti consiglio quantomeno di comprarti il libro che si usa per il corso teorico,perchè la navigazione senza cognizione di causa porta spesso a sgradevoli inconvenienti sia legali che di incidenti in mare.
Nella pesca non esiste nulla di impossibile...
Esiste solo un possibile molto difficile...
Meglio un cappotto che un avannotto!
Avatar utente
Saragone
Staff
Staff
 
Messaggi: 4300
Iscritto il: dom ago 09, 2009 8:30 pm
Località: Roma

Re: Golfo di La spezia in barca, tecniche , stagioni e prede

Messaggioda SimoneMS » mer dic 26, 2012 1:30 pm

beh, già il fiume Magra ti offre una gran quantità di pesce da insidiare dalla barca, dalla traina alla pesca statica delle orate.... se poi ti sposti verso il golfo di La Spezia, beh allora il tutto migliora ancora di piu'.... dentro il golfo grazie al "porto" che con i peschereggi, e lo "sporco" riforrnicre di cibo i pesci tutto l'anno.... inotre la vicina centrale dell'enel scarica in acqua acqua calda temperando il clima... insomma, questa zona sembra non sentire influenza stagionale... è sempre buono... pensa che si pescano ancora ora i serra e le orate qua in zona...


certo però che pescare in un porto come La Spezia non è il massimo dal punto di vista della qualità delle carni dei pesci visto che secondo me un 50% del liquido in cui peschi è gasolio.... hehehehehehe

se ti riesce spostati verso le 5 terre, dove l'inquinamento è praticamente inesistente e trovi ecosistemi stupendi... io quasi sempre le mie battute le faccio in zona Portovenere... appena fuori dal golfo....
Immagine
SimoneMS
Utente Consigliato
Utente Consigliato
 
Messaggi: 1344
Iscritto il: dom apr 15, 2007 11:07 am
Località: Carrara
Tecnica Preferita: roubasienne
Regione: Toscana
Provincia: MS
Nazione: Italia


Torna a Itinerari di Pesca - Mare e Acque Interne

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti